Perchè fare Meditazione con me?

“Viviamo in un mondo sempre più stressante e frenetico,
io vi accompagnerò mano nella mano con vari tipi di pratiche meditative,
per RI-trovare la calma, la forza e la vera felicità”

Ogni cosa a suo tempo, 

ricordo quando iniziai il mio percorso nella pratica yoga (2005), non amavo fare meditazione, mi annoiava, malgrado ne avessi sentito subito i benefici.

Poi il tempo scorre, la voglia di conoscermi anche, e così, iniziai con alcune meditazioni guidate, l’osservazione del respiro, qualche pazza meditazione di Osho, e altre.

Poi un giorno arrivò il Silenzio, 

feci 21 giorni di Nobile Silenzio in Himalaya, faceva parte di un TTC di due mesi, ero così spaventata a riguardo e poi, poi è stato moolto difficile, ma è lì che ritrovai me stessa. 

In questa pratica non si può scappare e, come le onde del mare, le emozioni andavano su e giù, su e giù, e pian piano si acquietarono, e la sensazione fu stupenda.. ritrovai la pace!

E così, decisi di proseguire con la Vipassana (= vedere le cose per ciò che realmente sono), altra meravigliosa esperienza e poi con varie altre, perché LA PRATICA È SEMPRE NECESSARIA, soprattutto in periodi come questo.

La mente è un po’ come la nostra casa, inizialmente si fanno le grandi pulizie e si fatica un po’, mentre poi basta solo tenerla in ordine.

COS’E LA MEDITAZIONE?

La meditazione è una pratica molto antica, che già gli antichi conoscevano e applicavano, che consente di mettersi in contatto con la parte più intima di se stessi, con il Sé più profondo, quello che tendiamo a trascurare, perché troppo presi dagli impegni e le incombenze di ogni giorno. 

Meditare è un atto di consapevolezza, e se si è alle prime armi non è necessario seguire rituali o assumere posizioni specifiche. Piuttosto è importante ritirarsi in un luogo isolato e silenzioso per concentrarsi meglio su quello che si sta facendo.

La meditazione si pone un unico obiettivo: essere presenti nel qui ed ora.

Agli inizi della pratica sarebbe bene essere seguiti da un’insegnante per avere un percorso ad hoc seguendo le proprie esigenze, oppure frequentare un corso che insegni i principi di base della meditazione.

“Una volta una donna anziana chiese al Buddha come potesse meditare. Lui le rispose di stare attenta a ogni movimento che faceva con le mani mentre prendeva l’acqua dal pozzo, sapendo che se l’avesse fatto, presto si sarebbe trovata in quello stato di calma attenta e spaziosa che è la meditazione“.

I BENEFICI DELLA MEDITAZIONE MEDICO-SCIENTIFICI

I benefici della meditazione in questo ambito sono tanti e gli studi in continuo aggiornamento, ma vediamone i principali:

  • Viene ormai usata da anni come rimedio CONTRO LO STRESS e delle gravi conseguenze fisiche che arreca, e degli stati d’ansia (ivi inclusi gli attacchi di panico).
  • Come stabilizzatore dell’umore, per prevenire ed aiutare stati depressivi.
  • In questi ultimi anni la meditazione è entrata come terapia di supporto nei reparti ospedalieri
  • Malattie cardio-vascolari – (riduzione di 1/3 dei problemi cardiovascolari secondo LaRepubblica del 29/01/06)
  • Stabilizzazione dei disturbi del sonno (insonnia – ipersonnia)
  • Regolarizzazione dell’apparato digerente
  • Capacità di concentrazione e aumento della memoria sia a breve che a lungo termine
  • Prevenzione e cura degli stati d’ansia
  • Aumento produzione di Endorfine – sostanza (neurotrasmettitore) che produce benessere
  • Aumento produzione di Serotonina -sostanza (neurotrasmettitore) che produce appagamento e piacere
  • Aumento produzione di GABA – sostanza (neurotrasmettitore) la cui carenza espone il soggetto alle dipendenze (alcol, droga, cibo e persino shopping, sesso compulsivo o altro)
  • Aumento produzione di Melatonina -sostanza (ormone) che stabilizza il sonno
  • Aumento produzione di HGH -sostanza (l’ormone della crescita) che protegge dall’invecchiamento
  • Aumento produzione del DHEA – sostanza (ormone) la cui carenza ci espone a tumori, osteoporosi, diabete, obesità e altro.
  • Riduzione produzione di cortisolo – sostanza (ormone) nocivo per l’organismo. Causa abbassamento delle difese immunitarie ed invecchiamento dei tessuti
  • Inspessimento della corteccia cerebrale (da 8 a 16 millesimi di millimetro secondo una ricerca dello YALE e del Massachussets Istitute of Tecnology)

E molto altro…

I BENEFICI DELLA MEDITAZIONE MENTALI E FISICI

La mente è più serena e lucida

  • Sviluppa un senso di benessere sia a livello mentale che fisico
  • Aumenta le facoltà mentali
  • Contribuisce a creare armonia nelle relazioni
  • Chiarisce le idee
  • Stabilizza l’umore
  • Aiuta a dormire profondamente
  • Aiuta la concentrazione specie nel lavoro, negli studi e nell’attività sportiva agonistica
  • Sviluppa la consapevolezza, stimolando la fiducia in noi stessi e la forza di volo

Sei curioso e vuoi saperne di più?